La torre


Torre Crestarella in principio si chiamava Torre del Chiatamone, derivando il suo nome da un passo che collegava Vietri a Salerno.
L’imponente torre sul mare era una costruzione fortficata di importanza strategica per la difesa di Vietri e Marina di Vietri e di tutta la costiera amalfitana. A seguito di un editto di Don Parfan de Ribera del 1564, fu edificata a completamento del sistema difensivo costiero e la costruzione della torre fu completata il 26 ottobre del 1569. La ragione principale della sua costruzione era la difesa dell’approdo che all’epoca si riteneva un posto comodo per lo sbarco ed il saccheggio di Vietri, è stata sotto la sovrintendenza dell’università di Cava de Tirreni fino al 1866 quando con un decreto di Re Vittorio Emanuele II considerò tale torre non più opera fortificata e quindi da allora è una residenza privata.
Attualmente la torre è una casa privata e mette a disposizione il suo meraviglioso parco con spiaggia annessa per eventi e feste private.

Foto della Torre